QUARTIERTAPPA: DALLA SEDE DI BUDAPEST (cronometro individuale)

Ecco il tradizionale contenitore made ne ilciclismo.it che da diverse stagioni accompagna le cronache prima del Giro e poi del Tour. All’interno ritroverete le rubriche riservate alla rassegna stampa internazionale, alla colonna sonora del giorno, alle previsioni del tempo per la tappa successiva, alle “perle” dei telecronisti, al Giro d’Italia rivisto alla “rovescia” e al ricordo di un Giro passato (quest’anno rivisiteremo l’edizione del 1962 a 60 anni dalla prima delle due vittorie consecutive di Franco Balmamion)

SALA STAMPA

Italia

Yates fa sua la crono, ma Van der Poel resta in rosa. Nibali batte un colpo: lo Squalo c’è

Gazzetta dello Sport

Ungheria

Nagyszerű hangulat, brit és holland ünnep Budapesten

Magyar Nemzet

GRAN BRETAGNA

Simon Yates lays down Giro d’Italia marker with time-trial victory

The Times

FRANCIA

S. Yates remporte la deuxième étape du Giro

L’Équipe

SPAGNA

Primer aviso de Simon Yates

AS

BELGIO

Fenomenale Mathieu van der Poel behoudt roze na tijdrit, Simon Yates pakt dagzege

Het Nieuwsblad

PAESI BASSI

Dumoulin kan ’deal’ met V/d Poel niet beklinken

De Telegraaf

COLOMBIA

Giro de Italia 2022: Simon Yates rompe el reloj y gana la segunda etapa

El Tiempo

ECUADOR

Carapaz se defiende en la contrarreloj; Yates gana la segunda etapa del Giro

El Universo

DISCOGIRO

La colonna sonora della tappa del Giro scelta per voi da ilciclismo.it

Sul bel Danubio blu (Johann Strauss)

METEOGIRO

Le previsioni si riferiscono agli orari di partenza, passaggio e arrivo della tappa del giorno dopo

Kaposvár : cielo coperto, 21°C, vento moderato da ENE (11-14 km/h), umidità al 43%
Nagykanizsa – Traguardo Volante (69.1 Km): cielo coperto, 21.4°C, vento moderato da NE (12-14 km/h), umidità al 45%
Keszthely (123 Km): cielo coperto, 21°C, vento moderato da NE (9-12 km/h), umidità al 55%
Badacsony – Traguardo Volante (147.8 Km): cielo coperto, 23.4°C, vento moderato da ENE (10-13 km/h), umidità al 40%
Balatonfüred : cielo coperto, 22.7°C, vento debole da ENE (9 km/h), umidità al 47%

GLI ORARI DEL GIRO

11.40: inizio diretta su RaiSport
12.15: inizio diretta su Eurosport 1
12.40: partenza da Kaposvár
14.00: inizio diretta su Rai2
14.10-14.20: traguardo volante di Nagykanizsa
15.50-16.10: traguardo volante di Badacsony
16.45-17.10: GPM di Tihany
17.00-17.30: arrivo a Balatonfüred

STRAFALGAR SQUARE

L’angolo degli strafalcioni dei telecronisti

Rizzato: “Si parte con l’inversione della classifica generale”
Petacchi (parlando delle cause della caduta di ieri di Ewan): “Ewan si controllava a destra e a sinistra”
Pancani: “Ewan è riuscito a riprendere il via”
Pancani: “Vedo i corrridori concentrati in una maschera”
Televideo: “Davide Conti” (Valerio Conti)
Televideo: “Un’ottimo ultima tratto”
Televideo: “Tulet” (Tulett)
Garzelli: “Martinelli lo conesce molto bene”

GIROALCONTRARIO

L’ordine d’arrivo e la classifica generale dal punto di vista della maglia nera

Ordine d’arrivo della seconda tappa, Budapest – Budapest (cronometro individuale)

1° Tobias Bayer
2° Edoardo Zardini a 35″
3° Alexander Cepeda a 41″
4° Rüdiger Selig a 42″
5° Michael Schwarzmann a 44″

Classifica generale

1° Jan Tratnik
2° Harm Vanhoucke a 7″
3° Clément Davy a 1′20″
4° Samuele Zoccarato a 1′22″
5° Filippo Tagliani a 1′35″

IL GIRO DI 60 ANNI FA

Riviviamo l’edizione 1962 della Corsa Rosa attraverso i titoli del quotidiano “La Stampa”

2a TAPPA: SALSOMAGGIORE TERME – BAIA DELLE FAVOLE (Sestri Levante) (158 Km) – 20 MAGGIO 1962

BATTISTINI 1° A SESTRI NUOVA MAGLIA ROSA – FORTI RITARDI DI NENCINI, LIVIERO, TACCONE
Faticosa e ricca di colpi di scena la seconda tappa del Giro d’Italia
Il vincitore stacca tutti sulla salita del Passo Cento Croci, a cinquanta chilometri dall’arrivo – Il suo vantaggio sale ad oltre un minuto, poi si riduce a quattro secondi al traguardo – Vivaci attacchi del campione del mondo Van Looy nella prima parte della corsa – Le conseguenze della pioggia e del freddo della prima tappa si sono fatte sentire su molti corridori

Il Trofeo Senza Fine attende il vincitore del Giro 2022 davanti al Parlamento di Budapest (foto: Lounge Design)

Il Trofeo Senza Fine attende il vincitore del Giro 2022 davanti al Parlamento di Budapest (foto: Lounge Design)

ARCHIVIO QUARTIERTAPPA

Cliccare sul nome della tappa per visualizzare l’articolo

Raduno di partenza Budapest
1a tappa: Budapest – Visegrad

Commenta la notizia