26-05-2019

maggio 26, 2019 by Redazione  
Filed under Ordini d'arrivo

GIRO D’ITALIA

L’italiano Dario Cataldo (Astana Pro Team) si è imposto nella quindicesima tappa, Ivrea – Como, percorrendo 232 Km in 5h48′15″ alla media di 39.97 Km/h. Ha preceduto allo sprint l’italiano Mattia Cattaneo (Androni Giocattoli – Sidermec) e di 11″ il britannico Simon Yates (Mitchelton-Scott). L’ecuadoregno Richard António Carapaz Montenegro (Movistar Team) è ancora maglia rosa con 47″ sullo sloveno Primož Roglič e 1′47″ sull’italiano Vincenzo Nibali (Bahrain Merida).

TOUR DE L’AIN

Il francese Thibaut Pinot (Groupama – FDJ) si è imposto nella terza ed ultima tappa, Parc des Oiseaux (Villars-les-Dombes) – Col du Grand Colombier, percorrendo 118.9 Km in 3h10′40″ alla media di 37.42 Km/h. Ha preceduto di 52″ il connazionale Élie Gesbert e il russo Aleksey Rybalkin. Miglior italiano Stefano Oldani (Kometa Cycling Team), 48° a 11′52″. Pinot si impone in classifica con 1′08″ sull’elvetico Mathias Frank e 1′25″ sull’estone Rein Taaramäe. Miglior italiano Oldani, 37° a 15′54″.

A TRAVERS LES HAUTS DE FRANCE

in aggiornamento

GROTE PRIJS MARCEL KINT

Il francese Bryan Coquard (Vital Concept – B&B Hotels) si è imposto nella corsa belga, Kortrijk – Zwevegem, percorrendo 188.1 Km in 4h05′23″ alla media di 45.99 Km/h. Ha preceduto allo sprint il connazionale Nacer Bouhanni e il belga Alfdan De Decker. Miglior italiano Matteo Pelucchi (Androni Giocattoli – Sidermec), 8°.

HAMMER STAVANGER (Norvegia)

in aggiornamento

BALTYK – KARKONOSZE TOUR (Polonia)

Il tedesco Christian Koch LKT (Team Brandenburg) si è imposto nella quinta ed ultima tappa, Piechowice › Karpacz, percorrendo 96.4 Km in 2h52′32″ alla media di 33.52 Km/h. Ha preceduto di 2″ l’ungherese Attila Valter e il polacco Adam Stachowiak. Il polacco Kamil Małecki (CCC Development Team) si impone in classifica con 29″ su Valter e 30″ su Stachowiak

HORIZON PARK RACE CLASSIC

L’ucraino Andriy Vasylyuk (Kyiv Capital Team) si è imposto nella corsa ucraina, circuito di Kiev, percorrendo 112 Km in 2h35′36″ alla media di 43.19 Km/h. Ha preceduto allo sprint il bielorusso Stanislau Bazhkou e il connazionale Oleksiy Kasyanov.

TOUR OF JAPAN

ll giapponese Kazushige Kuboki (Team Bridgestone Cycling) si è imposto nella settima ed ultima tappa, circuito di Tokyo, percorrendo 112 Km in 2h23′01″ alla media di 46.99 Km/h. Ha preceduto allo sprint l’italiano Federico Zurlo (Giotti Victoria – Palomar) e il venezuelano Orluis Alberto Aular Sanabria. L’australiano Chris Harper (Team BridgeLane) si impone in classifica con 40″ sullo spagnolo Benjamín Prades Reverter e 51″ sullo spagnolo José Vicente Toribio Alcolea. Miglior italiano Zurlo, 30° a 23′54″.

TOUR OF TAIYUAN (Cina)

Lo statunitense Cameron Piper (Team Illuminate) si è imposto nella prima tappa, circuito di Taiyuan, percorrendo 199 Km in 5h49′59″ alla media di 34.11 Km/h. Ha preceduto di 1′23″ l’italiano Luca Raggio (Neri Sottoli – Selle Italia – KTM) e di 2′07″ l’olandese Jeroen Meijers (Taiyuan Miogee Cycling Team). Piper è il primo leader della classifica con 1′26″ su Raggio e 2′15″ su Meijers

PRURIDE PH (Filippine)

La terza ed ultima tappa, circuito di Subic Bay (101 Km), è stata interrotta ed annullata a causa del pessimo stato delle strade. Il filippino Marcelo Felipe Hernández (7 Eleven Cliqq – air21 by Roadbike Philippines) si impone in classifica con 47″ sul sudafricano Brendon Davids e 4′11″ sul neozelandese Michael Vink.

25-05-2019

maggio 25, 2019 by Redazione  
Filed under Ordini d'arrivo

GIRO D’ITALIA

L’ecuadoregno Richard António Carapaz Montenegro (Movistar Team) si è imposto nella quattordicesima tappa, Saint-Vincent – Courmayeur (Skyway Monte Bianco), percorrendo 131 Km in 4h02′23″ alla media di 32.43 Km/h. Ha preceduto di 1′32″ il britannico Simon Yates (Mitchelton-Scott) e 1′54″ l’italiano Vincenzo Nibali (Bahrain Merida). Carapaz Montenegro è la nuova maglia rosa con 7″ sullo sloveno Primož Roglič e 1′47″ su Nibali

TOUR DE L’AIN

Il francese Alexandre Geniez (AG2R La Mondiale) si è imposto nella seconda tappa, Bellignat – Col de la Faucille, percorrendo 123.9 Km in 3h17′55″ alla media di 37.56 Km/h. Ha preceduto allo sprint il connazionale Thibaut Pinot e l’elvetico Mathias Frank. Miglior italiano Stefano Oldani (Kometa Cycling Team), 22° a 3′56″. Geniez è il nuovo leader della classifica con 4″ su Pinot e 6″ su Frank. Miglior italiano Oldani, 22° a 4′06″.

A TRAVERS LES HAUTS DE FRANCE

Il britannico Ethan Hayter si è imposto nella seconda tappa, Seclin – Bonningues-lès-Calais, percorrendo 197.8 Km in 2h39′05″ alla media di 40.50 Km/h. Ha preceduto di 4″ il britannico Bas van der Kooij e il connazionale Thomas Pidcock. Miglior italiano Alberto Dainese (SEG Racing Academy), 4°. Hayter è il nuovo leader della classifica con 13″ sul neozelandese James Fouché e 14″ sul britannico Matthew Walls. Miglior italiano Dainese, 21° a 20″.

HAMMER STAVANGER (Norvegia)

Il team belga Deceuninck – Quick Step si è imposto nella seconda tappa (Hammer Sprint), circuito di Stavanger (88.5 Km). Ha preceduto di 56 punti il team tedesco Team Sunweb e di 174 punti il team australiano Mitchelton-Scott. L

BALTYK – KARKONOSZE TOUR (Polonia)

Il polacco Kamil Małecki (CCC Development Team) si è imposto nella quarta tappa, cronoscalata Kowary – Przełęcz Okraj, percorrendo 11.6 Km in 25′29″ alla media di 27.31 Km/h. Ha preceduto di 30″ il danese Frederik Muff Hansen e di 37″ l’ungherese Attila Valter. Małecki è il nuovo leader della classifica con 37″ su Valter e 38″ sul connazionale Adam Stachowiak

HORIZON PARK RACE MAIDAN

Il bielorusso Uladzislai Tsimoshyk si è imposto nella corsa ucraina, circuito di Kiev, percorrendo 134 Km in 2h56′35″ alla media di 45.53 Km/h. Ha preceduto allo sprint l’ucraino Vitaliy Buts e il connazionale Stanislau Bazhkou

TOUR OF ESTONIA

L’estone Mihkel Räim (Israel Cycling Academy) si è imposto nella seconda ed ultima tappa, circuito di Tartu, percorrendo 172.8 Km in 4h01′53″ alla media di 42.86 Km/h. Ha preceduto allo sprint il polacco Michał Podlaski e di 10″ il russo Roman Maikin. Due italiani in gara: Andrea Peron (Team Novo Nordisk) 4° a 10″, Marco Tizza (Amore & Vita – Prodir) 50° a 10″. Räim si impone in classifica con 10″ sull’austriaco Matthias Brändle e 12″ sul francese Rudy Barbier. Peron 8° a 21″, Tizza 41° a 42″

TOUR OF JAPAN

Lo spagnolo Pablo Torres Muiño (Interpro Cycling Academy) si è imposto nella sesta tappa, circuito di Izu, percorrendo 122 Km in 3h35′58″ alla media di 33.89 Km/h. Ha preceduto di 11″ l’australiano Benjamin Hill e il connazionale José Vicente Toribio Alcolea. Miglior italiano Filippo Zaccanti (Nippo Vini Fantini Faizanè), 47° a 20′13″. L’australiano Chris Harper (Team BridgeLane) è ancora leader della classifica con 40″ sullo spagnolo Benjamín Prades Reverter e 51″ su Toribio Alcolea. Miglior italiano Federico Zurlo (Giotti Victoria – Palomar), 30° a 24′00″.

PRURIDE PH (Filippine)

Il sudafricano Brendon Davids (Oliver’s Real Food) si è imposto nella seconda tappa, Olongapo – Mariveles, percorrendo 165.8 Km in 4h40′54″ alla media di 35.41 Km/h. Ha preceduto di 9″ il filippino Marcelo Felipe Hernández (7 Eleven Cliqq – air21 by Roadbike Philippines) e di 4′25″ il neozelandese Michael Vink. Felipe Hernández è il nuovo leader della classifica con 47″su Davids e 4′11″su Vink.

24-05-2019

maggio 24, 2019 by Redazione  
Filed under Ordini d'arrivo

GIRO D’ITALIA

Il russo Ilnur Zakarin (Team Katusha Alpecin) si è imposto nella tredicesima tappa, Pinerolo – Ceresole Reale (Lago Serrù), percorrendo 196 Km in 5h34′40″ alla media di 35.14 Km/h. Ha preceduto di 35″ lo spagnolo Mikel Nieve Iturralde e di 1′20″ lo spagnolo Mikel Landa Meana. Miglior italiano Vincenzo Nibali (Bahrain Merida), 8° a 2′57″. Lo sloveno Jan Polanc (UAE-Team Emirates) è ancora maglia rosa con 2′25″ sul connazionale Primož Roglič e 2′56″ su Zakarin. Miglior italiano Nibali, 5° a 4′09″.

TOUR DE L’AIN

L’elvetico Stefan Bissegger (nazionale elvetica) si è imposto nella prima tappa, Bourg-en-Bresse – Saint-Vulbas, percorrendo 162.6 Km in 3h32′51″ alla media di 45.84 Km/h. Ha preceduto allo sprint i francesi Lorrenzo Manzin e Anthony Maldonado. Miglior italiano Stefano Oldani (Kometa Cycling Team), 11°. Bissegger è il primo leader della classifica con 4″ su Manzin e 6″ su Maldonado. Miglior italiano Oldani, 11° a 10″.

A TRAVERS LES HAUTS DE FRANCE

Il belga Gerben Thijssen (Lotto – Soudal U23) si è imposto nella prima tappa, Gavrelle – Épinoy, percorrendo 125.7 Km in 2h39′05″ alla media di 47.41 Km/h. Ha preceduto allo sprint il britannico Matthew Walls e il ceco Alois Kaňkovský. Miglior italiano Luca Mozzato (Dimension Data for Qhubeka), 38°. Thijssen è il primo leader della classifica con 4″ sui britannici Walls ed Ethan Hayter. Miglior italiano Mozzato, 38° a 10″.

TOUR OF ALBANIA

L’albanese Eugert Zhupa (Evopro Racing) si è imposto nella quinta ed ultima tappa, Saranda – Fier, percorrendo 162.5 Km in 4h22′15″ alla media di 37.18 Km/h. Ha preceduto di 11″ gli italiani Mirco Sartori (Iseo Serrature – Rime – Carnovali) e Filippo Bertone (Iseo Serrature – Rime – Carnovali). L’italiano Filippo Fiorelli (Gragnano Sporting Club Caselli) si impone in classifica con 7″ sull’olandese Etienne van Empel e 9″ sull’austriaco Sebastian Schönberger.

HAMMER STAVANGER (Norvegia)

Il team olandese Team Jumbo-Visma si è imposto nella prima tappa (Hammer Climb), circuito di Stavanger (85.6 Km). Ha preceduto di 136.9 punti il team belga Lotto Soudal e di 196.4 punti il team tedesco Bora – Hansgrohe.

BALTYK – KARKONOSZE TOUR (Polonia)

Il polacco Paweł Franczak (Voster ATS Team) si è imposto nella terza tappa, Kożuchów – Lubań, percorrendo 139.5 Km in 3h03′31″ alla media di 45.61 Km/h. Ha preceduto allo sprint il tedesco Fabian Käßmann e il polacco Michał Paluta. Franczak è tornato leader della classifica con 4″ sul norvegese Tor Arne Gilje e 11″ su Paluta

HORIZON PARK RACE FOR PEACE

Il bielorusso Yauhen Sobal (Minsk Cycling Club) si è imposto nella corsa ucraina, circuito di Chabany, percorrendo 145 Km in 3h35′20″ alla media di 41.50 Km/h. Ha preceduto di 18″ l’ucraino Anatoliy Budyak e di 26″ l’ucraino Yegor Dementyev

TOUR OF ESTONIA

Il francese Rudy Barbier (Israel Cycling Academy) si è imposto nella prima tappa, Tallinn – Tartu, percorrendo 186.7 Km in 4h23′49″ alla media di 42.46 Km/h. Ha preceduto allo sprint il ceco Daniel Babor e l’italiano Andrea Peron (Team Novo Nordisk). L’altro italiano in gara, Marco Tizza ( Amore & Vita – Prodir), si è piazzato 45°. L’austriaco Matthias Brändle (Israel Cycling Academy) è ancora leader della classifica con 2″ su Barbier e 9″ sul polacco Maciej Paterski. Peron 7° a 11″, Tizza 54° a 32″

TOUR OF JAPAN

L’australiano Chris Harper (Team BridgeLane) si è imposto nella quinta tappa, Fuji Speedway – Monte Fuji, percorrendo 36 Km in 1h22′24″ alla media di 26.21 Km/h. Ha preceduto di 28″ l’eritreo Metkel Eyob e di 43″ lo spagnolo Benjamín Prades Reverter. Miglior italiano Filippo Zaccanti (Nippo Vini Fantini Faizanè), 8° a 1′20″. Harper è il nuovo leader della classifica con 45″ su Prades Reverter e 46″ su Eyob. Miglior italiano Federico Zurlo (Giotti Victoria – Palomar), 16° a 3′29″.

PRURIDE PH (Filippine)

Il filippino Ismael Grospe Jr. (Team Go For Gold) si è imposto nella prima tappa, circuito di Harbor Point, percorrendo 130.2 Km in 3h15′47″ alla media di 39.91 Km/h. Ha preceduto allo sprint il sudcoreano Hyo Suk Gong e di 9″ l’eritreo Daniel Habtemichael. Grospe è il primo leader della classifica con 3″ su Suk Gong e 14″ su Habtemichael

23-05-2019

maggio 23, 2019 by Redazione  
Filed under Ordini d'arrivo

GIRO D’ITALIA

L’italiano Cesare Benedetti (Bora – Hansgrohe) si è imposto nella dodicesima tappa, Cuneo – Pinerolo, percorrendo 158 Km in 3h41′49″ alla media di 42.74 Km/h. Ha preceduto allo sprint l’italiano Damiano Caruso (Bahrain Merida) e l’irlandese Eddie Dunbar (Team INEOS). Lo sloveno Jan Polanc (UAE-Team Emirates) è la nuova maglia rosa con 4′07″ sul connazionale Primož Roglič e 4′51″ sull’italiano Valerio Conti (UAE-Team Emirates).

TOUR OF ALBANIA

L’italiano Filippo Fiorelli (Gragnano Sporting Club Caselli) si è imposto nella quarta tappa, Valona – Saranda, percorrendo 122.7 Km in 3h16′05″ alla media di 37.55 Km/h. Ha preceduto allo sprint l’olandese Etienne van Empel e l’austriaco Sebastian Schönberger. Fiorelli è il nuovo leader della classifica con 5″ su Van Empel e 7″ su Schönberger.

BALTYK – KARKONOSZE TOUR (Polonia)

Il norvegese Tor Arne Gilje (Sandnes Sykleklubb) si è imposto nella seconda tappa, Babimost – Zbąszynek, percorrendo 121.6 Km in 2h42′35″ alla media di 44.88 Km/h. Ha preceduto di 2″ il tedesco Peter Förster e di 3″ il tedesco Paul Taebling. Gilje è il nuovo leader della classifica con 6″ sul polacco Paweł Franczak e 7″ su Förster.

CHABANY RACE

L’ucraino Andriy Vasylyuk (Kyiv Capital Team) si è imposto nella corsa ucraina, circuito di Chabany, percorrendo 133.1 Km in 3h12′27″ alla media di 41.50 Km/h. Ha preceduto di 5″ il bielorusso Yauhen Sobal e di 8″ il connazionale Oleksandr Golovash

TOUR OF ESTONIA

L’austriaco Matthias Brändle (Israel Cycling Academy) si è imposto nel prologo, circuito a cronometro di Tallinn, percorrendo 3.7 Km in 5′26″ alla media di 40.86 Km/h. Ha preceduto di 9″ il polacco Maciej Paterski e l’estone Peeter Pruus. Due italiani in gara: Andrea Peron (Team Novo Nordisk) 11° a 15″, Marco Tizza (Amore & Vita – Prodir) 61° a 32″. Brändle è il primo leader della classifica con 9″ su Paterski e Pruus. Peron 11° a 15″, Tizza 61° a 32″

TOUR OF JAPAN

L’italiano Federico Zurlo (Giotti Victoria – Palomar) si è imposto nella quarta tappa, circuito di Minami Shinshu, percorrendo 123.6 Km in 3h10′24″ alla media di 38.95 Km/h. Ha preceduto allo sprint l’olandese Raymond Kreder e l’australiano Nicholas White. L’australiano Benjamin Hill (Ljubljana Gusto Santic è ancora leader della classifica con 2″ sul ceco Adam Ťoupalík e 7″ su Kreder. Miglior italiano Zurlo, 6° a 15″.

22-05-2019

maggio 22, 2019 by Redazione  
Filed under Ordini d'arrivo

GIRO D’ITALIA

L’australiano Caleb Ewan (Lotto Soudal) si è imposto nell’undicesima tappa, Carpi – Novi Ligure, percorrendo 221 Km in 5h17′26″ alla media di 41.77 Km/h. Ha preceduto allo sprint il francese Arnaud Démare e il tedesco Pascal Ackermann. Miglior italiano Elia Viviani (Deceuninck – Quick Step), 4°. L’italiano Valerio Conti (UAE-Team Emirates) è ancora in maglia rosa con 1′50″ sullo sloveno Primož Roglič e 2′21″ sul francese Nans Peters

TOUR OF ALBANIA

L’italiano Moreno Marchetti (Neri Sottoli – Selle Italia – KTM) si è imposto nella terza tappa, Elbasan – Valona, percorrendo 184 Km in 4h29′43″ alla media di 40.93 Km/h. Ha preceduto allo sprint gli italiani Mattia Baldo (Iseo Serrature – Rime – Carnovali) e Simone Bevilacqua (Neri Sottoli – Selle Italia – KTM). L’albanese Ylber Sefa (Tarteletto – Isorex) è ancora leader della classifica con 18″ sullo sloveno Matic Veber e 21″ sull’italiano Mirco Sartori (Iseo Serrature – Rime – Carnovali)

BALTYK – KARKONOSZE TOUR (Polonia)

Il polacco Paweł Franczak (Voster ATS Team) si è imposto nella prima tappa, Kołobrzeg – Trzcianka, percorrendo 173.8 Km in 3h37′05″ alla media di 48.04 Km/h. Ha preceduto allo sprint il tedesco Robert Jägeler e il connazionale Michał Paluta. Franczak è il primo leader della classifica con 4″ su Jägeler e 6″ su Paluta.

TOUR OF JAPAN

L’olandese Raymond Kreder (Team UKYO) si è imposto nella terza tappa, circuito di Mino, percorrendo 139.4 Km in 3h14′20″ alla media di 43.04 Km/h. Ha preceduto allo sprint il giapponese Kazushige Kuboki e il venezuelano Orluis Alberto Aular Sanabria. Miglior italiano Imerio Cima (Nippo Vini Fantini Faizanè), 4°. L’australiano Benjamin Hill (Ljubljana Gusto Santic è ancora leader della classifica con 1″ sul connazionale Ayden Toovey e 2″ sul ceco Adam Ťoupalík. Miglior italiano Federico Zurlo (Giotti Victoria – Palomar), 11° a 25″.

21-05-2019

maggio 21, 2019 by Redazione  
Filed under Ordini d'arrivo

GIRO D’ITALIA

Il francese Arnaud Démare (Groupama – FDJ) si è imposto nella decima tappa, Ravenna – Modena, percorrendo 145 Km in 3h36′07″ alla media di 40.26 Km/h. Ha preceduto allo sprint l’italiano Elia Viviani (Deceuninck – Quick Step) e il tedesco Rüdiger Selig (Bora – Hansgrohe). L’italiano Valerio Conti (UAE-Team Emirates) è ancora in maglia rosa con 1′50″ sullo sloveno Primož Roglič e 2′21″ sul francese Nans Peters

TOUR OF ALBANIA

L’italiano Samuele Zambelli (Iseo Serrature – Rime – Carnovali) si è imposto nella seconda tappa, Scutari – Elbasan, percorrendo 183 Km in 4h28′14″ alla media di 40.93 Km/h. Ha preceduto allo sprint gli italiani Mirco Sartori (Iseo Serrature – Rime – Carnovali) e Lorenzo Cataldo (Hato Green Tea Veert). L’albanese Ylber Sefa (Tarteletto – Isorex) è ancora leader della classifica con 21″ su Sartori e con 23″ su Zambelli

TOUR OF JAPAN

L’australiano Benjamin Hill (Ljubljana Gusto Santic) si è imposto nella seconda tappa, circuito di Inabe, percorrendo 127 Km in 3h18′34″ alla media di 38.38 Km/h. Ha preceduto allo sprint il ceco Adam Ťoupalík e di 13″ il venezuelano Orluis Alberto Aular Sanabria. Miglior italiano Federico Zurlo (Giotti Victoria – Palomar), 6° a 13″. Hill è il nuovo leader della classifica con 1″ sul connazionale Ayden Toovey e 2″ su Ťoupalík. Miglior italiano Zurlo, 11° a 25″.

20-05-2019

maggio 20, 2019 by Redazione  
Filed under Ordini d'arrivo

GIRO D’ITALIA

giorno di riposo

TOUR OF ALBANIA

L’albanese Ylber Sefa (Tarteletto – Isorex) si è imposto nella prima tappa, Alessio – Scutari, percorrendo 150 Km in 3h07′09″ alla media di 41.44 Km/h. Ha preceduto di 22″ gli italiani Mirco Sartori (Iseo Serrature – Rime – Carnovali) e Lorenzo Cataldo (Hato Green Tea Veert). Sefa è il primo leader della classifica con 26″ su Sartori e con 28″ su Cataldo

TOUR OF JAPAN

L’australiano Ayden Toovey (Team BridgeLane) si è imposto nella prima tappa, circuito di Kyoto, percorrendo 105 Km in 2h41′25″ alla media di 39.03 Km/h. Ha preceduto allo sprint il giapponese Shotaro Iribe e di 2″ l’italiano Filippo Zaccanti (Nippo Vini Fantini Faizanè). Toovey è il nuovo leader della classifica con 8″ su Iribe e con 19″ sul giapponese Oka. Miglior italiano Zaccanti, 4° a 19″.

19-05-2019

maggio 19, 2019 by Redazione  
Filed under Ordini d'arrivo

GIRO D’ITALIA

Lo sloveno Primož Roglič (Team Jumbo-Visma) si è imposto nella nona tappa, cronometro individuale Riccione – San Marino, percorrendo 34.8 Km in 51′52″ alla media di 40.26 Km/h. Ha preceduto di 11″ il belga Victor Campenaerts e di 1′00″ l’olandese Bauke Mollema. Miglior italiano Vincenzo Nibali (Bahrain Merida), 4° a 1′05″. L’italiano Valerio Conti (UAE-Team Emirates) è ancora in maglia rosa con 1′50″ su Roglič e 2′21″ sul francese Nans Peters

4 JOURS DE DUNKERQUE / GRAND PRIX DES HAUTS DE FRANCE

L’olandese Mike Teunissen (Team Jumbo-Visma) si è imposto anche nella sesta ed ultima tappa, Roubaix – Dunkerque, percorrendo 187.3 Km in 4h21′42″ alla media di 42.94 Km/h. Ha preceduto allo sprint il connazionale Dylan Groenewegen e il belga Timothy Dupont. Teunissen si impone in classifica con 24″ sul norvegese Amund Grøndahl Jansen e 32″ sul belga Jens Keukeleire

TOUR D’EURE-ET-LOIR

L’olandese Luuc Bugter (BEAT Cycling Club) si è imposto nella terza ed ultima tappa, Châteauneuf-en-Thymerais – Chartres, percorrendo 192.2 Km in 4h08′06″ alla media di 46.48 Km/h. Ha preceduto allo sprint il francese Maxime Urruty e il polacco Maciej Paterski. Bugter si impone in classifica con 8″ su Urruty e 14″ sul francese Sébastien Havot

GRAND PRIX CRIQUIELION

Il belga Arne Marit (Lotto – Soudal U23) si è imposto nella corsa belga, Silly – Twee-Akren, percorrendo 193.3 Km in 4h18′37″ alla media di 44.85 Km/h. Ha preceduto allo sprint il connazionale Milan Menten e lo sloveno Žiga Jerman.

VUELTA ARAGÓN

L’italiano Matteo Pelucchi (Androni Giocattoli – Sidermec) si è imposto nella terza ed ultima tappa, Huesca – Saragozza, percorrendo 127.4 Km in 4h48′53″ alla media di 38.67 Km/h. Ha preceduto allo sprint gli italiani Marco Benfatto (Androni Giocattoli – Sidermec) e Matteo Malucelli (Caja Rural – Seguros RGA). Lo spagnolo Jesús Ezquerra Muela (Burgos-BH) si impone in classifica con 3″ sul russo Evgeny Shalunov e 5″ sull’estone Rein Taaramäe. Miglior italiano Stefano Oldani (Kometa Cycling Team), 30° a 1′17″.

YAVUZ SULTAN SELIM TOUR OF BLACK SEA (Turchia)

Il turco Onur Balkan (Salcano Sakarya BB Team) si è imposto anche nella terza ed ultima tappa, Giresun – Çarşamba, percorrendo 163 Km in 3h45′55″ alla media di 43.29 Km/h. Ha preceduto allo sprint il connazionale Batuhan Özgür e l’ucraino Vitaliy Buts. Balkan si impone in classifica con 26″ sull’azero Samir Jabrayilov e su Buts.

TOUR OF JAPAN

Il giapponese Atsushi Oka (Utsunomiya Blitzen) si è imposto nel prologo, circuito a cronometro di Sakai, percorrendo 2.6 Km in 3′06″ alla media di 50.32 Km/h. Ha preceduto di 1″ il connazionale Kazushige Kuboki e di 2″ il venezuelano Orluis Alberto Aular Sanabria. Miglior italiano Federico Zurlo (Giotti Victoria – Palomar), 15° a 8″. Oka è il primo leader della classifica con 1″ su Kuboki e 2″ su Aular Sanabria. Miglior italiano Zurlo, 15° a 8″.

18-05-2019

maggio 18, 2019 by Redazione  
Filed under Ordini d'arrivo

GIRO D’ITALIA

L’australiano Caleb Ewan (Lotto Soudal) si è imposto nell’ottava tappa, Tortoreto Lido – Pesaro, percorrendo 239 Km in 5h43′32″ alla media di 41.74 Km/h. Ha preceduto allo sprint l’italiano Elia Viviani (Deceuninck – Quick Step) e il tedesco Pascal Ackermann. L’italiano Valerio Conti (UAE-Team Emirates) è ancora in maglia rosa con 1′32″ sullo spagnolo José Joaquín Rojas Gil e 1′41″ sull’italiano Giovanni Carboni (Bardiani – CSF)

AMGEN TOUR OF CALIFORNIA

L’olandese Cees Bol (Team Sunweb) si è imposto nella settima ed ultima tappa, Santa Clarita – Pasadena, percorrendo 126 Km in 2h53′16″ alla media di 43.63 Km/h. Ha preceduto allo sprint lo slovacco Peter Sagan e il belga Jasper Philipsen. Miglior italiano Andre Peron (Team Novo Nordisk), 8°. Lo sloveno Tadej Pogačar (UAE-Team Emirates) si impone in classifica con 16″ sul colombiano Sergio Andrés Higuita García e 17″ sul danese Kasper Asgreen. Miglior italiano Gianni Moscon (Team INEOS), 16° a 2′20″

4 JOURS DE DUNKERQUE / GRAND PRIX DES HAUTS DE FRANCE

L’olandese Mike Teunissen (Team Jumbo-Visma) si è imposto nella quinta tappa, Gravelines – Cassel, percorrendo 181.5 Km in 4h38′56″ alla media di 39.04 Km/h. Ha preceduto allo sprint il francese Clément Venturini e il norvegese Amund Grøndahl Jansen. Teunissen è ancora leader della classifica con 14″ su Jansen e 22″ sul belga Jens Keukeleire

TOUR D’EURE-ET-LOIR

Il belga Gerben Thijssen (Lotto – Soudal U23) si è imposto nella seconda tappa, Maintenon – Authon-du-Perche, percorrendo 188.6 Km in 4h14′42″ alla media di 44.43 Km/h. Ha preceduto allo sprint il danese Alexander Salby e il francese Corentin Navarro. Thijssen è il nuovo leader della classifica con 8″ sul norvegese Trond Håkon Trondsen e 9″ sul francese Mickaël Guichard.

VUELTA ARAGÓN

Il francese Jonathan Hivert (Team Total Direct Énergie) si è imposto nella seconda tappa, Sádaba – Canfranc Estación, percorrendo 186.2 Km in 4h48′53″ alla media di 38.67 Km/h. Ha preceduto allo sprint lo spagnolo Jesús Ezquerra Muela (Burgos-BH) e il russo Evgeny Shalunov. Miglior italiano Matteo Busato (Androni Giocattoli – Sidermec), 39° a 19″. Ezquerra Muela è il nuovo leader della classifica con 2″ su Shalunov e sullo spagnolo Eduard Prades Reverter. Miglior italiano Stefano Oldani (Kometa Cycling Team), 40° a 1′16″.

YAVUZ SULTAN SELIM TOUR OF BLACK SEA (Turchia)

Il turco Onur Balkan (Salcano Sakarya BB Team) si è imposto nella seconda tappa, Rize – Giresun, percorrendo 208 Km in 4h41′12″ alla media di 44.38 Km/h. Ha preceduto di 16″ l’ucraino Vitaliy Buts e l’azero Samir Jabrayilov. Balkan è il nuovo leader della classifica con 16″ su Jabrayilov e 20″ su Buts.

TOUR OF LIMPOPO (Sudafrica)

Il sudafricano Clint Hendricks (ProTouch) si è imposto nella quarta ed ultima tappa, Tzaneen – Polokwane, percorrendo 116 Km in 2h51′41″ alla media di 40.54 Km/h. Ha preceduto allo sprint i connazionali Hendrik Kruger e Jason Oosthuizen. Due italiani in gara, entrambi del team Dimension Data for Qhubeka: Samuele Battistella (Dimension Data for Qhubeka) è 7° a 35″, Alexander Konychev 20° a 2′30″. Battistella si impone in classifica con 1″ sul sudafricano Kent Main e 24″ sul sudafricano Connor Brown. Konychev 17° a 18′40″

17-05-2019

maggio 17, 2019 by Redazione  
Filed under Ordini d'arrivo

GIRO D’ITALIA

Lo spagnolo Pello Bilbao López de Armentia (Astana Pro Team) si è imposto nella settima tappa, Vasto – L’Aquila, percorrendo 185 Km in 4h06′27″ alla media di 45.04 Km/h. Ha preceduto di 5″ il francese Tony Gallopin e l’italiano Davide Formolo (Bora – Hansgrohe). L’italiano Valerio Conti (UAE-Team Emirates) è ancora in maglia rosa con 1′32″ sullo spagnolo José Joaquín Rojas Gil e 1′41″ sull’italiano Giovanni Carboni (Bardiani – CSF)

AMGEN TOUR OF CALIFORNIA

Lo sloveno Tadej Pogačar (UAE-Team Emirates) si è imposto nella sesta tappa, Ontario – Mount Baldy, percorrendo 127.5 Km in 3h48′49″ alla media di 33.43 Km/h. Ha preceduto allo sprint il colombiano Sergio Andrés Higuita García e di 5″ il neozelandese George Bennett . Miglior italiano Gianni Moscon (Team INEOS), 23° a 2′20″. Pogačar è il nuovo leader della classifica con 16″ su Higuita García e 20″ sul danese Kasper Asgreen. Miglior italiano Moscon, 16° a 2′20″

4 JOURS DE DUNKERQUE / GRAND PRIX DES HAUTS DE FRANCE

Il francese Bryan Coquard (Vital Concept – B&B Hotels) si è imposto nella quarta tappa, Fort-Mahon-Plage – Le Portel , percorrendo 179.8 Km in 4h37′19″ alla media di 38.90 Km/h. Ha preceduto allo sprint il connazionale Clément Venturini e l’olandese Mike Teunissen (Team Jumbo-Visma), nuovo leader della classifica con 4″ sul belga Jens Keukeleire e 5″ sul francese Anthony Turgis.

TOUR D’EURE-ET-LOIR

Il norvegese Trond Håkon Trondsen (Team Coop) si è imposto nella prima tappa, Dreux – Châteaudun, percorrendo 124 Km in 2h36′56″ alla media di 47.41 Km/h. Ha preceduto allo sprint il belga Gerben Thijssen e il danese Niklas Larsen. Trondsen è il primo leader della classifica con 4″ su Thijssen e 6″ Larsen.

VUELTA ARAGÓN

Il francese Justin Jules (Vital Concept – B&B Hotels) si è imposto nella prima tappa, Andorra – Calatayud, percorrendo 186.2 Km in 5h04′59″ alla media di 36.63 Km/h. Ha preceduto allo sprint il connazionale Thomas Boudat e lo spagnolo Eduard Prades Reverter. Miglior italiano Antonio Puppio (Kometa Cycling Team), 4°. Jules è il primo leader della classifica con 4″ su Boudat e 6″ su Prades Reverter. Miglior italiano Puppio, 4° a 10″.

YAVUZ SULTAN SELIM TOUR OF BLACK SEA (Turchia)

Il turco Batuhan Özgür (Torku Şeker Gençlik) si è imposto nella prima tappa, circuito di Rize, percorrendo 120 Km in 2h32′28″ alla media di 47.22 Km/h. Ha preceduto allo sprint l’azero Samir Jabrayilov e il connazionale Ahmet Örken. Özgür è il primo leader della classifica con 4″ su Jabrayilov e 6″ su Örken.

TOUR OF LIMPOPO (Sudafrica)

L’italiano Samuele Battistella (Dimension Data for Qhubeka), si è imposto nella terza tappa, Tzaneen – Coach House (Mt. Agatha), percorrendo 100.5 Km in 2h32′25″ alla media di 39.56 Km/h. Ha preceduto di 3″ il sudafricano Kent Main e di 10″ il ruandese Eric Manizabayo. In gara anche l’italiano Alexander Konychev (Dimension Data for Qhubeka), oggi leader della classifica, 79° a 16′57″. Battistella è il nuovo leader della classifica con 2″ su Main e 21″ sul sudafricano Connor Brown. Konychev 21° a 16′46″

Pagina successiva »