CHE GIRO CHE FA A SAN MARTINO DI CASTROZZA

Ecco il tradizionale contenitore made ne ilciclismo.it che da diverse stagioni accompagna le cronache prima del Giro e poi del Tour. All’interno ritroverete le rubriche riservate alla rassegna stampa internazionale, alla colonna sonora del giorno, alle previsioni del tempo per la tappa successiva, alle “perle” dei telecronisti, al Giro d’Italia rivisto alla “rovescia” e al ricordo di un Giro passato (quest’anno rivisiteremo l’edizione del 1949 nel 100° anniversario della nascita di Fausto Coppi e nel 70° anniversario della prima storica doppietta Giro-Tour siglata dal Campionissimo).

CHE GIRO CHE FA… NEL MONDO

Italia

A San Martino di Castrozza vola il colibrì Chaves. Carapaz sempre in rosa – Chaves: “È incredibile, ho passato anni difficili. Mai mollare” (Gazzetta dello Sport)

A San Martino di Castrozza Chaves vince la 19ª tappa. Classifica invariata – La sorpresa del Giro, racconto che diventa viaggio culturale (Corriere della Sera)

Gran Bretagna

Esteban Chaves roars back to win stage 19 at Giro d’Italia as Richard Carapaz passes one more test in pursuit of pink (The Daily Telegraph)

Carapaz closes in on Giro victory as Chaves claims emotional stage 19 (The Independent)

Francia

Le rebond de Chaves – Le Gac «Je suis déçu» – Bidard «Toujours de l’avant» – Pozzovivo «La chaleur peut conditionner la course» – Roglic «Ce n’est pas fini» (L’Equipe)

Chaves en grimpeur dans la 19e étape du Giro (Le Figaro)

Spagna

Chaves logra su triunfo; López y Roglic animaron el final (AS)

Pacto de no agresión en el Giro – Las espectaculares imágenes del Passo di San Boldo (Marca)

Un poderoso Chaves se impone en el Giro antes de la batalla final (El Mundo Deportivo)

Belgio

Esteban Chaves is Pieter Serry te snel af in eerste Dolomietenrit, leider Carapaz wordt amper onder druk gezet (Het Nieuwsblad)

Giro: la 19e étape pour Esteban Chaves, Carapaz toujours en rose (La Dernière Heure/Les Sports)

Paesi Bassi

Solozege Chaves in Giro, Carapaz houdt stand in roze – Mollema: ’Meer zat er niet in’ – ’Roglic kan Giro nog winnen’ (De Telegraaf)

Chaves krijgt loon naar werken, Lopez pakt tijd op Mollema – Mollema verwacht vuurwerk morgen – Engels blijft hoopvol: ‘Roglic kan nog steeds de Giro winnen’ (Algemeen Dagblad)

26 jaar en een enorme motor: Carapaz zou zomaar de Giro kunnen winnen (De Volkskrant)

Germania

Carapaz in Rosa ins Giro-Finale – Chaves feiert Solosieg (Berliner Zeitung)

Lussemburgo

Carapaz kommt dem Gesamtsieg näher (Luxemburger Wort)

Richard Carapaz bleibt fürs Giro-Finale in Rosa – Chaves feiert Solosieg (Tageblatt)

Svizzera

Giro d’Italia: Esteban Chaves gewinnt Bergetappe (Neue Zürcher Zeitung)

Chaves s’impose, Carapaz reste leader (24 Heures)

Slovenia

Primož Roglič je pripravljen za zadnjo dolomitsko bitko (Delo)

Colombia

¡Fiesta colombiana en el Giro! Chaves ganó la etapa y López descontó tiempo – Las victorias del ‘Chavito de Colombia’, en imágenes – Esta es la brillante carrera deportiva de Esteban Chaves – Este es Brayan, a quien le dedicó el triunfo Esteban Chaves – ‘Siento felicidad, me quité un peso muy grande de encima’: Chaves – La enfermedad que superó Chaves para volver a ganar en el Giro – El conmovedor abrazo de Chaves con sus papás, tras ganar la etapa 19 (El Tiempo)

Esteban Chaves ganó la etapa 19 del Giro de Italia – “El Chavito” volvió a sonreír en el Giro de Italia – Esteban Chaves: “Llegué a odiar el ciclismo” (El Espectador)

Ecuador

¡Sólido, Richard! Carapaz es líder a dos etapas de finalizar el Giro de Italia – Quito rinde homenaje a Richard Carapaz, líder del Giro de Italia – Richard Carapaz consigue su sexta ‘maglia’ rosa como líder del Giro de Italia – Así fue la etapa 19 del Giro de Italia en la que Richard Carapaz conservó el liderato (El Universo)

CHE GIRO CHE FA… SOL… LA… SI… DO… : la colonna sonora della tappa del Giro scelta per voi da ilciclismo.it

“Le Dolomiti” (Camillo Moser, Italo Varner)

a cura di DJ Jorgens

CHE METEO CHE FA

Le previsioni si riferiscono agli orari di partenza, passaggio e arrivo della tappa del giorno dopo

Treviso : cielo sereno, 21.9°C, vento debole a NNE (5-9 Km/h), umidità al 49%
Telve (Sprint Km 58.8): cielo sereno, 23.3°C, vento debole a ENE (6 Km/h), umidità al 47%
Passo Manghen (Cima Coppi – Km 78): nubi sparse, 12.1°C, vento debole a NE (7-8 Km/h), umidità al 57%
Predazzo (Sprint – Km 112.5): poco nuvoloso, 21.6°C, vento debole da NE (6 Km/h), umidità al 53%
Passo Rolle (GPM – Km 133.1) : cielo sereno, 12.1°C, vento moderato da NE (11-13 Km/h), umidità al 67%
Croce d’Aune / Monte Avena : poco nuvoloso, 17.5°C, vento moderato da NE (10-14 Km/h), umidità al 55%

CHE GHIRO CHE FA

Gli strafalcioni dei giornalisti al seguito della corsa rosa

Garzelli: “Riprendere i discepoli” (fuggitivi)
Saligari: “Stanno rispondendo alla grandissimo gli spettatori”
Garzelli: “Una tribuna naturala”
Saligari: “Tutti hanno stampato la ruota del corridore della Mitchelton”
Garzelli: “Una velocità che gli permette di prendere meno possibile”
De Luca: “Roglic, Carapaz, Landa: i quattro grandi del Giro d’Italia”
Cassani: “Quel breve tratto di saluta dura”
Agnoli: “Io sono in camera da due settimane e mezzo”
Franzelli: “Cima Coppi che ha 120 Km dall’arrivo”
Saligari: “Un anello quasi perfetto di oltre 200 Km” (la tappa di domani misura 194 Km)
Televideo: “Manuel Antunes” (Amaro Antunes, Manuel è il secondo nome del corridore portoghese)
Televideo: “Chavez” (Chaves)

FA CHE GIRO CHE

Le classifiche del Giro viste all’incontrario

Ordine d’arrivo diciannovesima tappa, Treviso – San Martino di Castrozza

1° Simone Consonni
2° Jasha Sütterlin s.t.
3° Michael Schwarzmann s.t.
4° Rüdiger Selig s.t.
5° Pascal Ackermann s.t.

Classifica generale

1° Sho Hatsuyama
2° Will Clarke a 2′24″
3° Tom Bohli a 26′24″
4° Paolo Simion a 28′08″
5° Miles Scotson a 28′10″

CHE GIRO CHE FACEVA: 1949
Ricordiamo quest’anno, attraverso i titoli del quotidiano “La Stampa”, il Giro del 1949, quella della mitica Cuneo-Pinerolo

8 GIUGNO 1949 – GIORNO DI RIPOSO

ALLA VIGILIA DELLA “TAPPA GIGANTE” – IL GIRO AFFRONTA GLI ALTI VALICHI E GLI AZZURRI PARTONO PER L’UNGHERIA – LEONI ANDRÀ AL TOUR
Il Giro affronta oggi la Sanremo-Cuneo, ma l’urto Coppi-Bartali è atteso sull’Izoard e sugli altri passi delle Alpi italo-francesi – Un fine-settimana che elettrizza gli sportivi – Ancora discussioni per la corsa francese
Nel regno delle salite – Cinque colli – La Cuneo-Pinerolo di domani – Tappa… esagerata, pensa Camusso – Ancora discussioni per la corsa francese – Perché Coppi e Bartali difficilmente faranno parte della medesima squadra – Grande aspettativa a Cuneo e Pinerolo – Sabato il “Giro” arriva a Torino – Il via per l’avventura ungherese – Copernico alle prese con il problema dei terzini

9 GIUGNO 1949 – 16a TAPPA: SANREMO – CUNEO (190 Km)

SULLE ALPI OGGI SI DECIDE IL GIRO – È GIUNTA LA TAPPA DELLE GRANDI SCALATE
Cinque “passi” tra le nuvole: Maddalena, Vars, Izoard, Monginevro e Sestriere
La Sanremo-Cuneo è stata dominata dallo spettro dell’Izoard – Vittoria in volata di Conte – Il traguardo del Col di Nava a Vittorio Rossello – Tra Coppi e Leoni – Dislivello: m. 4812 – I “capitani” del Giro s’affrontano a tu per tu – Le previsioni per il finale – Distacchi di mezze ore – Bartali forse non andrà al Tour

La Baita Segantini, situata poco sopra il Passo Rolle, illuminata di rosa in occasione dellarrivo del Giro a San Martino di Castrozza (www.federciclismo.it)

La Baita Segantini, situata poco sopra il Passo Rolle, illuminata di rosa in occasione dell'arrivo del Giro a San Martino di Castrozza (www.federciclismo.it)

CHE GIRO, CHE ARCHIVIO

Cliccare sul nome della tappa per visualizzare l’articolo

Raduno di partenza Bologna
1a tappa: Bologna – San Luca (cronometro individuale)
2a tappa: Bologna – Fucecchio
3a tappa: Vinci – Orbetello
4a tappa: Orbetello – Frascati
5a tappa: Frascati – Terracina
6a tappa: Cassino – San Giovanni Rotondo
7a tappa: Vasto – L’Aquila
8a tappa: Tortoreto Lido – Pesaro
9a tappa: Riccione – San Marino (cronometro individuale)
10a tappa: Ravenna – Modena
11a tappa: Carpi – Novi Ligure
12a tappa: Cuneo – Pinerolo
13a tappa: Pinerolo – Ceresole Reale (Lago Serrù)
14a tappa: Saint-Vincent – Courmayeur
15a tappa: Ivrea – Como
16a tappa: Lovere – Ponte di Legno
17a tappa: Commezzadura (Val di Sole) – Anterselva / Antholz
18a tappa: Valdaora / Olang – Santa Maria di Sala

Commenta la notizia