DI BASILICA IN BASILICA LA CONQUISTA DI PRIMOZ ROGLIC IN ITALIA! A SUPERGA ALTRO TRIONFO DELLO SLOVENO.

ottobre 6, 2021
Categoria: Copertina, News

Continua la conquista delle corse italiane da parte di Primoz Roglic (Jumbo-Visma) che dopo aver fatto sua quella con arrivo al San Luca al Giro dell’Emilia vince con la solita prova di forza l’arrivo a Superga nella Milano Torino; unico a resistergli è Adam Yates (Ineos Grenadiers) secondo, più indietro João Almeida (Deceuninck-QuickStep) che ha regola sul traguardo Tadej Pogacar (UAE Team Emirates).

Dall’Emilia in Piemonte l’ultima parte di stagione ciclistica vede le corse italiane assolute protagoniste in vista del Giro di Lombardia di sabato. Oggi è andata di scena la Milano Torino con l’arrivo in salita a Supergache si è corsa sotto un tiepido sole. L’avvio di gara ha subito favorito l’attacco di Mattia Frapporti (Eolo-Kometa), Oier Lazkano (Caja Rural-Seguros RGA), Joan Bou (Euskaltel-Euskadi) e Davide Orrico (Vini Zabù) raggiunti dopo diversi chilometri a bagnomaria da Kevin Vermaerke (Team DSM) e Juri Zanotti (Bardiani-CSF-Faizanè). La fuga dei sei uomini arriva alle porte di Torino con un vantaggio massimo di 3 minuti e 20 secondi con il gruppo ad inseguire. Intorno a 70 Km dall’arrivo in testa agli inseguitori si porta la Deceuninck-QuickStep per disporsi a ventaglio visto il forte vento laterale, la squadra belga grazie alla sua azione in testa spezza il gruppo in diversi tronconi, davanti bravi a non farsi sorprendere Julian Alaphilippe, João Almeida, Dries Devenyns, Fausto Masnada, Pieter Serry, Mauri Vansevenant (Deceuninck-QuickStep), Dario Cataldo, Alejandro Valverde (Movistar), Valerio Conti, Marc Hirschi, Rafal Majka, Tadej Pogacar (UAE Team Emirates), Tobias Foss, Michel Hessmann, Primož Roglič (Jumbo-Visma), Chris Froome, Ben Hermans, Reto Hollenstein e Michael Woods (Israel Start-Up Nation). Questa prima parte del gruppo dopo circa 15 km si porta sulla testa della corsa. Dietro a dover inseguire è soprattutto la Ineos Granadiers di Adam Yates rimasto attardato insieme anche a Michael Woods (Israel Start-Up-Nation) che a Superga vinse nel 2019. Il gruppo davanti riesce ad accumulare 50” di vantaggio ma dietro grazie anche al lavoro della Trek-Segafredo per Bauke Mollema e della Qhubeka-NextHash per Domenico Pozzovio la seconda parte del gruppo principale va a riprendere le ruote del gruppo di testa quando al primo passaggio da Superga mancano pochi chilometri. Una vera e propria volata porta la corsa all’imbocco delle prime rampe della salita piemontese e subito la corsa esplode, tutti i velocisti iniziano subito a fare gruppetto mentre in testa ancora la Deceuninck-QuickStep con Vansevenant e Masnada che dettano un ritmo molto alto tale da portere allo scollinamento il solo Vansevenant con i migliori ad inseguire ad una dozzina di secondi. L’azione del belga si esaurisce all’inizio dell’ultimo passaggio verso Superga, ripreso inizialmente da Rafal Majka (UAE Team Emirates) e dal compagno di squadra Julien Alaphilippe. Al francese si francobolla subito dopo Adam Yates, seguito poco dopo da Pogacar, Almeida, Valverde, Roglic e Woods. Ma quello di Alaphilippe era un ultimo scatto per portare in testa ALmeida, il vero capitano oggi a Torino. A 3 km dall’arrivo Yates e Roglic allungano mentre si fanno più pesanti le andature di ALmeida e Pogacar. Ancora più in difficoltà Valverde e Woods che restano ancora più dietro. Sotto il triangolo rosso dell’ultimo km Yates e Roglic hanno oltre 10 secondi di vantaggio sulla coppia formata da Almeida e Pogacar. Yates tenta lo scatto ai meno 400 metri ma Roglic gli va subito sotto e lo supera a velocità tripla andando a vincere la sua seconda Milano Torino dopo quella del 2019. In seconda posizione arriva Yates mentre al terzo posto più staccato si piazza Almeida davanti a Pogacar. Chiude la top five Michael Woods. Un antipasto con i fiocchi prima del Giro di Lombardia di sabato anche se domani c’è il Gran Piemonte che vedrà le una bella lotta tra i velocisti sul traguardo di Borgosesia.

Antonio Scarfone

Primoz Roglic vince la Milano Torino 2021 (foto: Bettini Photo)

Primoz Roglic vince la Milano Torino 2021 (foto: Bettini Photo)

Commenta la notizia