MOLLEMA, DALLA LOMBARDIA CON FURORE

ottobre 20, 2019
Categoria: Copertina, News

Dopo aver vinto il Lombardia Mollema conquista anche il Giappone. Secondo posto per Michel Woods, deludono gli italiani.

Dopo aver trionato al Giro di Lombardia giusto una settimana fa, Bauke Mollema (Trek-Segafredo) si ripete anche in estremo oriente vincendo la ventottesima edizione della Japan Cup , la corsa asiatica di un giorno più importante del calendario ciclistico internazionale. Nell’impegnativo circuito di Utsunomiya (144,2 km totali), l’olandese si presentava all’ingresso dell’ultimo giro di circuito in compagnia di Michel Woods (EF Education First), anche quest’ultimo in uno stato perfetto di forma fisica e atletica, basti pensare alla Milano-Torino vinta una decina di giorni fa. I due erano stati autori di un attacco che aveva lasciato alle spalle quello che restava del gruppo, anche se qualche ciclista aveva provato a rientrare sui due, ma senza successo. Sullo strappo finale un Mollema elettrico accelerava prendendo quei metri in più sul canadese che sarebbero stati decisivi per il successo finale. Per Mollema si trattava della seconda vittoria personale alla Japan Cup dopo quella vinta nel 2015. A un 1” di distanza transitava il canadese Woods, mentre terzo classificato a 44” era il neozelandese Dion Smith (Mitchelton-Scott) che vinceva lo sprint per il gradino più basso del podio superando Francisco Mancebo (Matrix Powertag) e Sepp Kuss (Jumbo-Visma). Sesto posto per Nakane Hideto (Nippo Vini Fantini), primo ciclista nipponico al traguardo. Primo italiano al traguardo era Giulio Ciccone (Trek-Segafredo), diciannovesimo a 5′02” dal compagno di squadra Mollema. Solo 24° Sonny Colbrelli, autore di una prestazione incolore come tutta la Bahrain-Merida. Da notare come i primi due dell’ordine di arrivo rappresentino squadre come Trek-Segafredo e EF Education First, che in questo finale di stagione hanno ben corso e movimentato le gare a cui hanno partecipato. La Trek-Segafredo nell’ultimo mese ha raccolto con quella odierna la quarta vittoria, oltre a vari podi e al Mondiale vinto da un loro tesserato, Mads Pedersen.

Luigi Giglio

Dopo il Giro di Lombardia Mollema fa sua anche la Japan Cup (foto Bettini)

Dopo il Giro di Lombardia Mollema fa sua anche la Japan Cup (foto Bettini)

Commenta la notizia