27-09-2018

settembre 27, 2018
Categoria: Ordini d'arrivo

CAMPIONATI DEL MONDO INNSBRUCK 2018 – GARA SU STRADA UOMINI JUNIORES

Il belga Remco Evenepoel (Acrog-Pauwels Sauzen Juniors) si è imposto nella gara su strada, Kufstein – Innsbruck, percorrendo 126.8 Km in 3h03′49″ alla media di 41.39 Km/h. Ha preceduto di 1′25″ il tedesco Mayrhofer e di 1′38″ l’italiano Alessandro Fancellu (Canturino 1902 A.S.D.)

CAMPIONATI DEL MONDO INNSBRUCK 2018 – GARA SU STRADA DONNE JUNIORES

L’austriaca Laura Stigger si è imposta nella gara su strada, Alpbachtal Seenland (Rattenberg) – Innsbruck, percorrendo 70.8 Km in 1h56′26″ alla media di 36.48 Km/h. Ha preceduto allo sprint la francese Le Net e la canadese Boilard. Migliore italiana Barbara Malcotti (Valcar-PBM), 4°

FAMENNE ARDENNE CLASSIC

Il canadese Guillaume Boivin (Israel Cycling Academy) si è imposto nella corsa belga, circuito di Marche-en-Famenne, percorrendo 194.5 Km in 4h42′57″ alla media di 41.24 Km/h. Ha preceduto allo sprint il francese Pacher e l’olandese Danny Van Poppel. Unico italiano in gara Kristian Sbaragli (Israel Cycling Academy), 17°.

TOUR OF BLACK SEA (Turchia)

Il lituano Ramūnas Navardauskas (Bahrain Merida Pro Cycling Team) si è imposto nella prima tappa, Rize – Ayder, percorrendo 84 Km in 2h11′53″ alla media di 38.22 Km/h. Ha preceduto di 11″ l’elvetico Schmid e di 16″ il turco Sayar. Navardauskas è il primo leader della classifica con 15″ su Schmid e 22″ su Sayar

INTERNATIONAL TOUR DE BANYUWANGI IJEN (Indonesia)

L’indonesiano Jamalidin Nouardianto (Pgn Road Cycling Team) si è imposto nella seconda tappa, Kalibaru – Banyuwangi, percorrendo 179.3 Km in 4h09′17″ alla media di 43.16 Km/h. Ha preceduto allo sprint il greco Bouglas e il connazionale Van Aert. L’australiano Marcus Culey (St. George Continental Cycling Team) è ancora leader della classifica con 1′37″ sul neozelandese Zenovich e 3′46″ sul connazionale Dyball

GRAND PRIX CHANTAL BIYA (Camerun)

Lo slovacco Juraj Bellan (Dukla Banská Bystrica) si è imposto nella seconda tappa, Yaoundé – Nanga Eboko, percorrendo 152 Km in 3h37′33″ alla media di 41.92 Km/h. Ha preceduto di 7″ l’olandese Smits e il connazionale Cully. Bellan è il nuovo leader della classifica con 7″ su Cully e 12″ sull’olandese Kers.

Commenta la notizia