09-06-2018

giugno 10, 2018
Categoria: Ordini d'arrivo

CRITÉRIUM DU DAUPHINÉ

Lo spagnolo Pello Bilbao López De Armentia (Astana Pro Team) si è imposto nella sesta tappa, Frontenex – La Rosière (Espace San Bernardo), percorrendo 110 Km in 3h34′11″ alla media di 30.81 Km/h. Ha preceduto di 21″ il britannico Geraint Thomas (Team Sky) e di 23″ l’irlandese Martin. Miglior italiano Valerio Conti (UAE-Team Emirates), 10° a 1′45″. Thomas è ancora leader della classifica con 1′29″ sul connazionale Adam Yates e 2′01″ sul francese Bardet. Miglior italiano Damiano Caruso (BMC Racing Team), 5° a 2′39″.

TOUR DE SUISSE

Il team statunitense BMC Racing Team si è imposto nella prima tappa, cronometro a squadre di Frauenfeld, percorrendo 18 Km in 20′18″ alla media di 53.20 Km/h. Ha preceduto di 20″ il team tedesco Team Sunweb e di 27″ il team belga Quick-Step Floors. Unico team italiano in gara la Nippo – Vini Fantini – Europa Ovini, 21° a 2′01″. L’elvetico Stefan Küng (BMC Racing Team) è il primo leader della classifica con lo stesso tempo dell’australiano Porte e del belga Van Avermaet. Miglior italiano Enrico Gasparotto (Bahrain Merida Pro Cycling Team), 31° a 36″.

GIRO CICLISTICO D’ITALIA UNDER 23

L’austriaco Markus Wildauer (Tirol Cycling Team) si è imposto nella seconda tappa, Nonantola – Sestola, percorrendo 138.2 Km in 3h19′43″ alla media di 41.52 Km/h. Ha preceduto di 33″ l’italiano Alessandro Covi (Team Colpack) e di 36″ l’italiano Michele Corradini (Mastromarco Sensi-Nibali). Wildauer è la nuova maglia rosa con 41″ sul belga Philipsen e 48″ su Covi

TOUR DE L’OISE

Il britannico Fred Wright (100% ME) si è imposto nella terza tappa, Morienval – Nanteuil-le-Haudouin, percorrendo 174.7 Km in 4h04′05″ alla media di 42.94 Km/h. Ha preceduto allo sprint il ceco Černý e l’olandese Krul. Miglior italiano Emanuele Onesti (D’Amico – Utensilnord), 25° a 7″. Il norvegese Henrik Evensen (Team Joker Icopal) è ancora leader della classifica con 2″ su Wright e 6″ sul danese Veyhe. Miglior italiano Ettore Carlini (D’Amico – Utensilnord), 12° a 21″

DWARS DOOR DE VLAAMSE ARDENNEN

Il belga Robby Cobbaert (Cibel – Cebon) si è imposto nella corsa belga, circuito di Erpe-Mere, percorrendo 200 Km in 4h40′06″ alla media di 42.84 Km/h. Ha preceduto allo sprint i connazionali Druyts e Planckaert.

TOUR OF MALOPOLSKA (Polonia)

L’ucraino Vitaliy Buts (Team Hurom) si è imposto nella seconda tappa, Szaflary – Nowy Targ, percorrendo 101 Km in 2h39′06″ alla media di 38.09 Km/h. Ha preceduto allo sprint il danese Jorgensen e il polacco Adrian Honkisz. Miglior italiano Simone Bonassi (Speeder Cycling Team), 79° a 14′24″. Honkisz è il nuovo leader della classifica con 4″ su Buts e 11″ su Jorgensen. Miglior italiano Bonassi, 88° a 19′22″.

TOUR DE SERBIA

L’olandese Maarten Van Trijp (DESTIL – Parkhotel Valkenburg) si è imposto nella seconda tappa, Banja Vrujci – Požarevac, percorrendo 157 Km in 3h45′40″ alla media di 41.74 Km/h. Ha preceduto allo sprint gli italiani Nicolas Marini (MsTina-Focus) e l’argentino Germán Nicolás Tivani Pérez (Trevigiani Phonix – Hemus 1896), ancora leader della classifica con 8″ sul bielorusso Sobal e 10″ sul moldavo Raileanu. Miglior italiano Manuel Pesci (Team Cervélo), 5° a 20″

Commenta la notizia