29-04-2017

aprile 29, 2017
Categoria: Ordini d'arrivo

TOUR DE ROMANDIE

Il britannico Simon Yates (ORICA-Scott) si è imposto nella quarta tappa, Domdidier – Leysin, percorrendo 163.5 Km in 4h10′03″ alla media di 39.232 Km/h. Ha preceduto allo sprint l’australiano Porte e di 30″ il tedesco Buchmann. Miglior italiano Diego Ulissi (UAE Team Emirates), 6° a 52″. Yates è il nuovo leader della classifica con 19″ su Porte e 38″ su Buchmann. Miglior italiano Fabio Felline (Trek – Segafredo), 4° a 44″.

TOUR DE YORKSHIRE

Il francese Nacer Bouhanni (Cofidis, Solutions Crédits) si è imposto nella seconda tappa, Tadcaster – Harrogate, percorrendo 122.5 Km in 2h45′51″ alla media di 44.317 Km/h. Ha preceduto allo sprint l’australiano Caleb Ewan (ORICA-Scott) e il connazionale Hivert. Miglior italiano Kristian Sbaragli (Dimension Data), 6°. Ewan è il nuovo leader della classifica con 2″ su Bouhanni e sull’olandese Groenewegen. Miglior italiano Sbaragli, 7° a 12″

LE TOUR DE BRETAGNE CYCLISTE

Il polacco Przemysław Kasperkiewicz (An Post Chain Reaction) si è imposto nella quinta tappa, Saint-Gildas-des-Bois – Saint-Pern, percorrendo 152.4 Km in 3h18′13″ alla media di 46.131 Km/h. Ha preceduto di 1″ il norvegese Skaarseth e di 4″ il francese Maxime Cam (Côtes d’Armor – Marie Morin). Miglior italiano Andrea Vendrame (Androni Giocattoli), 8° a 1′40″. Cam è il nuovo leader della classifica con 1′09″ sul connazionale Dassonville e 1′12″ su Kasperkiewicz. Miglior italiano Vendrame, 13° a 2′58″

VUELTA ASTURIAS JULIO ALVAREZ MENDO

Il colombiano Weimar Alfonso Roldán Ortíz (Medellin – Inder) si è imposto nella prima tappa, Oviedo – Pola de Lena, percorrendo 169.2 Km in 4h12′50″ alla media di 40.153 Km/h. Ha preceduto di 22″ lo spagnolo Alarcón García e di 27″ lo spagnolo Barbero Cuesta. Miglior italiano Rinaldo Nocentini (Sporting Clube de Portugal/Tavira), 9° a 27″. Roldán Ortíz è il primo leader della classifica con 25″ su Alarcón García e 33″ su Barbero Cuesta. Miglior italiano Nocentini, 9° a 37″.

GP VIBORG

Il danese Kasper Asgreen (Team Veloconcept) si è imposto nella corsa danese, Bruunshab – Viborg, percorrendo 198.6 Km in 4h49′35″ alla media di 41.149 Km/h. Ha preceduto allo sprint il connazionale Vingegaard Rasmussen e di 2″ il connazionale Guldhammer. Due italiani in gara, entrambi in forze al Monkey Town Continental Team: Marco Zanotti è giunto 11° a 26″, Antonio Santoro 27° a 1′19″

ZODC ZUIDENVELD TOUR

L’olandese Rick Ottema (Baby-Dump Cyclingteam) si è imposto nella corsa olandese, Dalen – Nieuw Amsterdam, percorrendo 200 Km in 4h30′21″ alla media di 44.387 Km/h. Ha preceduto allo sprint il connazionale Van Rhee e di 2″ il connazionale Krul. Unico italiano in gara Nicola Toffali (0711-Cycling), 13° a 38″

BEOGRAD – BANJALUKA I

L’ungherese Barnabás Peák (Kontenet-Dks, Centre Mondial du Cyclisme) si è imposto nella corsa bosniaca, Belgrado – Bijeljina, percorrendo 128 Km in 3h03′16″, alla media di 41.906 Km/h. Ha preceduto allo sprint lo sloveno Jenko e il serbo Rajovic. Miglior italiano Niccolò Salvietti (Sangemini – MG.Kvis), 7°.

TOUR DU SENEGAL

Il tedesco Lucas Carstensen (Team Embrace The World Cycling) si è imposto nell’ottava ed ultima tappa, circuito di Dakar, percorrendo 91 Km in 2h13′50″ alla media di 40.797 Km/h. Ha preceduto allo sprint il tunisino Ben Nasr e il francese Ilongo. L’algerino Islam Mansouri (Velo Club Sovac) si imoone in classifica con 49″ sul francese Clain e 1′39″ su Carstensen.

Commenta la notizia