16-04-2017

aprile 16, 2017
Categoria: Ordini d'arrivo

AMSTEL GOLD RACE

Il belga Philippe Gilbert (Quick-Step Floors) si è imposto nella classica olandese, Maastricht – Berg en Terblijt, percorrendo 261 Km in 6h33′55″ alla media di 39.755 Km/h. Ha preceduto allo sprint il polacco Kwiatkowski e di 10″ l’elvetico Albasini. Miglior italiano Sonny Colbrelli (Bahrain Merida Pro Cycling Team), 9° a 1′11″

TOUR DU LOIR ET CHER

Il norvegese August Jensen (Team Coop) si è imposto nella quinta ed ultima tappa, circuito di Blois, percorrendo 97.5 Km in 2h09′08″ alla media di 45.302 Km/h. Ha preceduto allo sprint il danese Clausen e il connazionale Galta. Ritirato l’unico italiano in gara, Claudio Catania (Team Differdange – Losch). Il danese Alexander Kamp (Team Veloconcept) si impone in classifica con 17″ sul connazionale Vinther e 21″ sul connazionale Guldhammer. Nessun italiano in gara dopo il ritiro di Claudio Catania (Team Differdange – Losch) nella penultima tappa.

TOUR DU MAROC

Il marocchino Ahmed Amine Galdoune (Delio Gallina Colosio Eurofeed) si è imposto nella decima ed ultima tappa, Rabat – Casablanca, percorrendo 120 Km in 2h30′31″ alla media di 47.835 Km/h. Ha preceduto allo sprint il connazionale Makhchoun e il bielorusso Shumov. Miglior italiano Francesco Mancini (Team Figros Snep Focus), 12°. Il marocchino Anass Ait El Abdia (UAE Team Emirates) si impone in classifica con 5′54″ sullo statunitense Jones e 9′31″ sul russo Pozdnyakov. Miglior italiano Umberto Marengo (Delio Gallina Colosio Eurofeed), 8° a 12′56″

VUELTA CICLISTA DEL URUGUAY

L’uruguayano Pablo Anchieri (Estudiantes El Colla) si è imposto nella decima ed ultima tappa, Maldonado – Shopping Costa Urbana (Ciudad de la Costa), percorrendo 119.4 Km in 2h29′54″ alla media di 47.792 Km/h. Ha preceduto allo sprint il venezuelano Pérez Silva e il connazionale Mascarañas Granada. Il brasiliano Magno Do Prado Nazaret (Funvic/Brasil Pro Cycling) si impone in classifica con 2′36″ sul connazionale Ferraz Affonso e 3′43″ sul connazionale Cardoso Santos

TOUR DE LOMBOK (Indonesia)

Il malesiano Mohd Shahrul Mat Amin (Terengganu Cycling Team) si è imposto nella quarta ed ultima tappa, circuito di Mataram, percorrendo 112 Km in 2h33′25″ alla media di 43.802 Km/h. Ha preceduto allo sprint lo spagnolo Aberasturi Izaga e il connazionale Abdul Halil. Unico italiano in gara Davide Rebellin (Kuwait – Cartucho.es), 18°. L’australiano Nathan Earle (Team UKYO) si impone in classifica con 1′36″ sullo spagnolo Benjamín Prades Reverter e 2′26″ su Rebellin

Commenta la notizia