14-04-2017

aprile 14, 2017
Categoria: Ordini d'arrivo

TOUR DU LOIR ET CHER

L’olandese Arvid De Kleijn (Baby-Dump Cyclingteam) si è imposto nella terza tappa, Savigny-sur-Braye – Vendôme, percorrendo 211 Km in 5h03′41″ alla media di 41.688 Km/h. Ha preceduto allo sprint i danesi Kamp e Clausen. Unico italiano in gara Claudio Catania (Team Differdange – Losch), 117° a 7′00″. L’irlandese Damien Shaw (An Post Chain Reaction) è ancora leader della classifica con 10″ sull’olandese Van Rhee e 16″ sul danese Pedersen. Catania 113° a 7′44″

TOUR DU MAROC

Il lituano Paulius Siskevicius (Staki – Technorama) si è imposto nell’ottava tappa, Fès – Meknès, percorrendo 148.5 Km in 3h36′43″ alla media di 41.114 Km/h. Ha preceduto di 3″ il francese Gaillard e l’austriaco Hrinkow. Miglior italiano Umberto Marengo (Delio Gallina Colosio Eurofeed), 12° a 25″. Il marocchino Anass Ait El Abdia (UAE Team Emirates) è ancora leader della classifica con 5′54″ sullo statunitense Jones e 9′31″ sul russo Pozdnyakov. Miglior italiano Umberto Marengo (Delio Gallina Colosio Eurofeed), 8° a 12′56″

VUELTA CICLISTA DEL URUGUAY

L’argentino Héctor Luceno (Equipo Continental Municipalidad de Pocito) si è imposto nell’ottava tappa, Velázquez – Rocha, percorrendo 169.1 Km in 3h54′59″ alla media di 43.178 Km/h. Ha preceduto allo sprint il venezuelano Pérez Silva e il connazionale Naranjo. Il brasiliano Magno Do Prado Nazaret (Funvic/Brasil Pro Cycling) è ancora leader della classifica con 2′36″ sul connazionale Ferraz Affonso e 3′43″ sul connazionale Cardoso Santos

TOUR DE LOMBOK (Indonesia)

L’australiano Nathan Earle (Team UKYO) si è imposto anche nella seconda tappa, Bangsal – Senaru, percorrendo 113 Km in 2h59′34″ alla media di 37.758 Km/h. Ha preceduto di 2″ lo spagnolo Benjamín Prades Reverter e l’unico italiano in gara, Davide Rebellin (Kuwait – Cartucho.es). Earle è ancora leader della classifica con 1′38″ su Prades Reverter e 1′44″ su Rebellin

Commenta la notizia