22-06-2014

giugno 22, 2014
Categoria: Ordini d'arrivo

TOUR DE SUISSE

Il portoghese Rui Alberto Faria Da Costa (Lampre-Merida) si è imposto nella nona ed ultima tappa, Martigny – Saas-Fee, percorrendo 156,5 Km in 4h13′14″ alla media di 37,080 Km/h. Ha preceduto di 14″ l’olandese Mollema e di 24″ l’elvetico Frank. Miglior italiano Davide Formolo (Cannondale Pro Cycling Team), 12° a 2′18″. Faria Da Costa si impone in classifica con 33″ su Frank e 50″ su Mollema. Miglior italiano Formolo, 7° a 3′00″.

TOUR DE PAYS DE SAVOIE (Francia)

Il belga Louis Vervaeke (Lotto Belisol U23) si è imposto nella quinta ed ultima tappa, Bonneville – Plateau des Glières, percorrendo 132,8 Km in 3h43′00″ alla media di 35,730 Km/h. Ha preceduto di 29″ il russo Ignatiev (Itera – Katusha) e di 32″ il francese Barbas. Vervaeke si impone in classifica con 5″ su Ignatiev e 2′00″ sullo spagnolo Del Pino Corrochano.
In serata, Ignatiev si è imposto nella quarta tappa, circuito a cronometro di Châtel, percorrendo 9,3 Km in 12′17″ alla media di 46,404 Km/h. Ha preceduto di 2″ Vervaeke e di 6″ lo spagnolo Mínguez. Ignatiev è ancora leader della classifica con 28″ su Vervaeke e 38″ sullo spagnolo Del Pino Corrochano.

ROUTE DU SUD – LA DÉPÊCHE DU MIDI (Francia)

L’italiano Adriano Malori (Movistar Team) si è imposto nella terza ed ultima tappa, Saint-Gaudens – Castres, percorrendo 179,4 Km in 4h07′55″ alla media di 43,418 Km/h. Ha preceduto di 5″ i francesi Giraud e Daniel. L’irlandese Nicolas Roche (Tinkoff-Saxo) si impone in classifica con 45″ sullo spagnolo Valverde Belmonte e 49″ sull’australiano Rogers. Miglior italiano Miglior italiano Matteo Montaguti (AG2R La Mondiale), 46° a 17′44″.

BEAUMONT TROPHY

Il britannico Kristian House (Rapha Condor JLT) si è imposto nella corsa britannica, circuito di Stamfordham, percorrendo 187 Km in 4h17′15″ alla media di 43,615 Km/h. Ha preceduto allo sprint il connazionale Christian e di 20″ il connazionale Blythe.

FLÈCHE ARDENNAISE

L’elvetico Stefan Küng (BMC Development Team) si è imposto nella corsa belga, circuito di Herve, percorrendo 172,4 Km in 4h18′20″ alla media di 40,041 Km/h. Ha preceduto di 43″ il belga Vliegen e di 48″ il belga Dron.

STER ZLM TOER – GP JAN VAN HEESWIJK (Paesi Bassi)

Il tedesco André Greipel (Lotto Belisol) si è imposto nella quinta ed ultima tappa, Gerwen – Boxtel, percorrendo 173,7 Km in 3h54′41″ alla media di 44,409 Km/h. Ha preceduto allo sprint lo statunitense Farrar e il tedesco Wagner. Miglior italiano Andrea Zordan (Androni Giocattoli – Venezuela), 60°. Il belga Philippe Gilbert (BMC Racing Team) si impone in classifica con 12″ sul connazionale Wellens e 17″ sul connazionale Meersman. Miglior italiano Tiziano Dall’Antonia (Androni Giocattoli – Venezuela), 54° a 2′21″.

MEMORIAL IM. J. GRUNDMANNA J. WIZOWSKIEGO (Polonia)

Il polacco Konrad Dabkowski (ActiveJet Team) si è imposto nella seconda ed ultima tappa, Glogów – Polkowice, percorrendo 157 Km in 4h09′59″ alla media di 37,682 Km/h. Ha preceduto allo sprint i connazionali Blazej Janiaczyk (BDC Marcpol) e Matysiak. Janiaczyk si impone in classifica con lo stesso tempo di Matysiak e 8″ sul connazionale Bodnar.

OBERÖSTERREICHRUNDFAHRT (Austria)

L’austriaco Gregor Mühlberger (Tirol Cycling Team) si è imposto nella terza ed ultima tappa, Traun – Garsten, percorrendo 137,8 Km in 3h18′00″ alla media di 41,757 Km/h. Ha preceduto allo sprint il connazionale Patrick Konrad (Team Gourmetfein Simplon) e di 1′08″ il danese Haugaard Jensen. Miglior italiano Mirko Tedeschi (Team Idea), 6° a 1′08″. Konrad si impone in classifica con 5″ su Mühlberger e 1′01″ sul polacco Cieslik. Miglior italiano Tedeschi, 11° a 1′13″.

TOUR DE SLOVÉNIE

L’italiano Elia Viviani (Cannondale Pro Cycling Team) si è imposto nella quarta ed ultima tappa, Škofja Loka – Novo Mesto, percorrendo 153 Km in 3h24′15″ alla media di 44,945 Km/h. Ha preceduto allo sprint il rumeno Grosu e l’australiano Matthews. Il portoghese Tiago Machado (Team NetApp – Endura) si impone in classifica con 23″ sul russo Zakarin e 33″ sull’italiano Matteo Rabottini (Neri Sottoli)

GRAND PRIX SARAJEVO

Lo sloveno Matej Marin (Team Gourmetfein Simplon) si è imposto nella corsa bosniaca, circuito di Sarajevo, percorrendo 140 Km in 2h56′05″ alla media di 47,704 Km/h. Ha preceduto allo sprint gli italiani Christian Delle Stelle (Mg.Kvis – Wilier – Trevigiani – Norda) e Andrea Vaccher (Marchiol – Emisfero)

TOUR OF IRAN

Il tedesco Fabian Schnaidt (Team Vorarlberg) si è imposto nella sesta ed ultima tappa, criterium di Tabriz, percorrendo 124 Km in 2h43′22″ alla media di 45,542 Km/h. Ha preceduto allo sprint l’australiano Clarke e il ceco Kankovsky. L’iraniano Ghader Mizbani Iranagh (Tabriz Petrochemical Team) si impone in classifica con 25″ sul connazionale Pourseyedigolakhour e 1′43″ sul connazionale Mehrabani Azar.

MEMORIAL GIANNI BIZ

L’italiano Nicola Toffali* (Zalf Euromobil Désirée Fior) si è imposto nella corsa italiana, circuito di Brugnera, percorrendo 169,6 Km in 3h45′42″ alla media di 45,086 Km/h. Ha preceduto allo sprint gli italiani Matteo Marcolin* (Cycling Team Friuli) e Davide Pacchiardo* (Team Pala Fenice)

*dilettante

Commenta la notizia