21-06-2014

giugno 22, 2014
Categoria: Ordini d'arrivo

TOUR DE SUISSE

Il colombiano Johan Esteban Chaves Rubio (Orica GreenEDGE) si è imposto nell’ottava tappa, Delémont – Verbier, percorrendo 219,1 Km in 5h11′16″ alla media di 42,234 Km/h. Ha preceduto di 3″ il ceco Kreuziger e l’olandese Mollema. Miglior italiano Eros Capecchi (Movistar Team), 4° a 16″. Il tedesco Tony Martin (Omega Pharma – Quick Step) è ancora leader della classifica con 51″ sul belga Dumoulin e 1′05″ sul portoghese Faria Da Costa. Miglior italiano Davide Formolo (Cannondale Pro Cycling Team), 9° a 2′29″.

TOUR DE PAYS DE SAVOIE (Francia)

Due tappe disputate nel terzo giorno di gara.
Nel pomeriggio, lo spagnolo Jordi Simón Casulleras (Team Ecuador) si è imposto anche nella terza tappa, Morillon – Châtel, percorrendo 90 Km in 2h09′27″ alla media di 41,715 Km/h. Ha preceduto di 2″ i belgi Vantomme e Vervaeke. Il russo Dmitriy Ignatiev (Itera – Katusha) è ancora leader della classifica con 4″ sullo spagnolo Del Pino Corrochano e 26″ su Vervaeke.
In serata, Ignatiev si è imposto nella quarta tappa, circuito a cronometro di Châtel, percorrendo 9,3 Km in 12′17″ alla media di 46,404 Km/h. Ha preceduto di 2″ Vervaeke e di 6″ lo spagnolo Mínguez. Ignatiev è ancora leader della classifica con 28″ su Vervaeke e 38″ sullo spagnolo Del Pino Corrochano.

ROUTE DU SUD – LA DÉPÊCHE DU MIDI (Francia)

L’irlandese Nicolas Roche (Tinkoff-Saxo) si è imposto nella seconda tappa, Bagnères-de-Bigorre – Val Louron, percorrendo 178,6 Km in 5h17′04″ alla media di 33,797 Km/h. Ha preceduto di 45″ l’australiano Rogers e lo spagnolo Valverde Belmonte. Miglior italiano Matteo Montaguti (AG2R La Mondiale), 44° a 11′21″. Roche è il nuovo leader della classifica con 45″ su Valverde Belmonte e 49″ su Rogers. Miglior italiano Montaguti, 47° a 17′44″.

STER ZLM TOER – GP JAN VAN HEESWIJK (Paesi Bassi)

Il belga Philippe Gilbert (BMC Racing Team) si è imposto nella quarta tappa, Verviers – La Gileppe, percorrendo 186,7 Km in 4h40′01″ alla media di 40,008 Km/h. Ha preceduto di 3″ il connazionale Wellens e di 6″ il tedesco Martens. Miglior italiano Tiziano Dall’Antonia (Androni Giocattoli – Venezuela), 31° a 34″. Gilbert è il nuovo leader della classifica con 12″ su Wellens e 18″ sul connazionale Meersman. Miglior italiano Dall’Antonia, 57° a 2′21″.

MEMORIAL IM. J. GRUNDMANNA J. WIZOWSKIEGO (Polonia)

Il polacco Bartłomiej Matysiak (CCC Polsat Polkowice) si è imposto nella prima tappa, circuito di Grodowiec, percorrendo 135 Km in 3h08′18″ alla media di 43,016 Km/h. Ha preceduto allo sprint il connazionale Janiaczyk e di 3″ il tedesco Vogt.

OBERÖSTERREICHRUNDFAHRT (Austria)

Il polacco Pawel Cieslik (Bauknecht – Author) si è imposto nella seconda tappa, Linz/Donau Stahlwelt – Aigen im Mühlkreis, percorrendo 137,8 Km in 3h40′33″ alla media di 37,488 Km/h. Ha preceduto di 13″ il ceco Hnik e l’austriaco Konrad. Miglior italiano Mirko Tedeschi (Team Idea), 20° a 18″. Cieslik è il nuovo leader della classifica con 13″ sullo sloveno Tratnik e su Konrad. Miglior italiano Matteo Collodel (Team Idea), 13° a 18″.

TOUR DE SLOVÉNIE

L’italiano Francesco Manuel Bongiorno (Bardiani – CSF) si è imposto nella terza tappa, Rogaška Slatina – Trije Kralji, percorrendo 192 Km in 5h09′17″ alla media di 37,247 Km/h. Ha preceduto di 1″ il portoghese Tiago Machado (Team NetApp – Endura) e di 7″ il russo Zakarin. Machado è il nuovo leader della classifica con 23″ su Zakarin e 33″ sull’italiano Matteo Rabottini (Neri Sottoli)

TOUR DE SERBIE

Il bulgaro Georgi Georgiev Petrov (Kocaeli Brisaspor) si è imposto nella terza ed ultima tappa, Ruma – Belgrado, percorrendo 81,9 Km in 1h47′42″ alla media di 45,628 Km/h. Ha preceduto allo sprint l’italiano Luca Chirico (MG Kvis – Wilier) e l’olandese Nolten. Il polacco Jaroslaw Kowalczyk (BDC Marcpol) si impone in classifica con 3″ sull’austriaco Fankhauser e 4″ sul russo Nikolaev. Miglior italiano Chirico, 10° a 40″

TOUR OF IRAN

L’iraniano Ghader Mizbani Iranagh (Tabriz Petrochemical Team) si è imposto nella quinta tappa, Sarin – Sahand, percorrendo 185,7 Km in 5h39′37″ alla media di 32,807 Km/h. Ha preceduto di 9″ il connazionale Emami e di 15″ il connazionale Pourseyedigolakhour. Mizbani Iranagh è ancora leader della classifica con 25″ su Pourseyedigolakhour e 1′43″ sul connazionale Mehrabani Azar.

Commenta la notizia